Borse europee: striscia positiva più lunga degli ultimi due mesi

8 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

I mercati finanziari sono ancora una volta ostaggio di Mario Draghi. Sebbene i rialzi siano contenuti, per le Borse europee si tratta comunque della striscia positiva più lunga degli ultimi due mesi. Draghi ha già preannunciato che la Bce potrebbe agire su mole e durata del programma di acquisto di titoli di Stato e bond societari, il cosiddetto Quantitative Easing.

Le Borse europee nutrono grandi aspettative per la riunione e successiva conferenza stampa odierna della Bce e rischia proprio per questo di rimanere deluso, secondo gli analisti di Societe Generale. Il Dax di Francoforte ha oltrepassato i 18.000 punti per la prima volta quest’anno. L’indice CAC francese e il listino Ftse MIB sono entrati i primi di dicembre in una fase di mercato toro (vedi grafico sotto).