BCE: nel terzo trimestre Pil eurozona a +8,4%, ma lontani dai livelli pre-Covid

24 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

La Bce prevede un recupero dell’attività economica dell’area dell’euro, a condizione che non si verifichi una forte recrudescenza della pandemia. In particolare, nel terzo trimestre le stime sul Pil sono per una crescita dell’8,4 per cento. E’ quanto si legge nel bollettino economico pubblicato oggi. Secondo gli esperti della Bce, l’economia non tornerà sui livelli del quarto trimestre 2019 prima della seconda metà del 2022.