Bce: Constancio fiducioso su ripresa inflazione, ma politica resterà accomodante

17 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

L’Europa dovrà continuare ad avere un approccio prudente in ambito di politiche macro economiche, altrimenti rischia di sprofondare in un’altra crisi finanziaria. Lo ha detto Vitor Constancio, vice presidente della Bce, secondo cui la questione va affrontata dalle autorità con maggiore serietà. Constancio ha poi assicurato i mercati sul fatto che anche quando il programma di Quantitative Easing sarà ricalibrato, la politica della Bce continuerà a essere molto accomodante.

D’altronde Constancio, pur dicendosi fiducioso sulla ripresa dell’inflazione in area euro, ha tuttavia già ricordato che l’indice dei prezzi al consumo resterà condizionato dal prosieguo delle misure ultra accomodanti della Banca centrale europea. A settembre l’inflazione è rimasta ferma in Eurozona, mentre gli economisti si aspettavano un incremento. Secondo i dati comunicati da Eurostat, l’inflazione è stata pari all’1,5% il mese scorso, un livello ancora distante dalla soglia obiettivo del 2% della Bce.