Banche, in gennaio rallenta tasso di crescita delle sofferenze

9 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Rallenta in gennaio il tasso di crescita delle sofferenze, che è stato pari al 4% su base annua (5,6% nel mese precedente). E’ quanto comunicato dalla Banca d’Italia nella pubblicazione “Banche e moneta: serie nazionali”.

Il tasso di crescita delle sofferenze, quando si corregge tale per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, analogamente a quanto si fa per i prestiti, risulta pari al 12,2% (12% per cento a dicembre).

Nello stesso mese, sempre secondo i dati Bankitalia, i depositi del settore privato sono aumentati del 3,5% su base annua mentre la raccolta obbligazionaria delle banche è diminuita del 18,1%.