Arkios Italy e Banca Valsabbina acquisiscono la maggioranza di Integrae SIM

24 Ottobre 2019, di Alberto Battaglia

Arkios Italia, Investment Bank indipendente leader in Italia nel segmento Mid-Market M&A, ha annunciato l’acquisizione della maggioranza di Integrae Sim S.p.A.

Scopo dell’acquisizione di Integrae Sim, che attualmente guida la classifica dei NomAd e Global Coordinator per numero di quotazioni sul mercato AIM Italia, è la creazione della prima Investment Bank focalizzata sul segmento Mid-Market, in grado di offrire alle piccole e medie imprese italiane una piattaforma completa di servizi nell’ambito della finanza straordinaria, sia M&A che Equity Capital Market e Debt Capital Market, andando così a colmare l’assenza di un operatore focalizzato su un segmento di mercato che oggi attrae sempre più anche importanti operatori internazionali.

L’operazione – soggetta all’approvazione delle competenti autorità – oltre ad Arkios Italy in qualità di socio di maggioranza al 51%, prevede come socio strategico e finanziario Banca Valsabbina S.C.p.A, banca da sempre innovativa nei servizi alle PMI, che deterrà il 26%. Le persone chiave di Integrae Sim rimarranno a bordo del progetto, in particolare Simone Sinai già socio di minoranza salirà al 20% e la restante quota del 3% andrà in capo a Luigi Giannotta, già Direttore Generale di Integrae Sim, e ad Antonio Tognoli, Head of Sales and Trading.

“L’operazione è il primo passo di un ambizioso progetto strategico di crescita di Arkios Italy, da Investment Bank indipendente leader nel segmento Mid-Cap (PMI) a “one-stop-shop” per le imprese italiane, grazie alla capacità di offrire, insieme a Banca Valsabbina e Integrae Sim, una piattaforma perfettamente integrata di
servizi di finanza straordinaria. L’obiettivo è supportare l’imprenditore sia nelle operazioni M&A di cessione che di ricerca di investitori per supportare la crescita, sia nelle operazioni ECM di quotazione in Borsa su AIM Italia ed Euronext Growth a supporto dello sviluppo, sia attraverso operazioni DCM quali l’emissione di Minibond, l’Acquistion Finance, ecc.”, ha dichiarato Paolo Cirani, Amministratore Delegato di Arkios Italy.

“Per Banca Valsabbina, che copre oggi 5 regioni del Nord Italia, per un totale di oltre 100.000 clienti, in gran parte PMI pronte ad un percorso di crescita che possa prevedere la quotazione su AIM o operazioni di M&A, l’iniziativa rientra in un progetto strategico di rafforzamento dell’area Corporate Finance, dove l’Istituto Bancario è fortemente attivo”, ha dichiarato Paolo Gesa, responsabile divisione Business di Banca Valsabbina.