Apple, titolo ancora in ribasso per tagli alla produzione di iPhone

7 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

Prosegue il ribasso del titolo Apple: dopo la discesa di ieri, che aveva portato le azioni di Cupertino ai minimi dall’ottobre 2014, il prezzo ora si aggira sui 97,21 dollari, in ulteriore calo del 3,47% (la chiusura di ieri era a 100,7 dollari). Nonostante la solida performance delle vendite sull’App Store dell’anno scorso, prevale la preoccupazione sul taglio degli ordini di iPhone, pubblicato dall’Asia Nikkei Review, per il quale si prevede un calo nella produzione del 30% nel primo trimestre dell’anno rispetto ai precedenti piani.

Mentre Apple non ha commentato queste voci il produttore taiwanese Foxconn, una delle aziende coinvolte nella manifattura dello smartphone della Mela, ha confermato al Wall Street Journal di aver “ricevuto incentivi finanziari […] per mantenere la significativa forza lavoro impiegata nello stabilimento di Zhengzhou”.