Apple cede più del 2%, voci di domanda debole per gli iPhone 8

19 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

Apple cede due punti percentuali in avvio di contrattazioni a Wall Street. Le azioni Apple pagano le indiscrezioni sul fatto che gli ordini per l’iPhone 8 e il modello Plus sono stati circa dimezzati per i mesi delle festività di fine anno di novembre e dicembre, secondo quanto riferito dai rifornitori Apple.

Circa 5-6 milioni di unità dovrebbe essere consegnate ogni mese. L’andamento negativo di Apple pesa particolarmente sul paniere dei tecnologici del Nasdaq che cede lo 0,65% al momento, a fronte del calo dello 0,4% circa dell’indice generale S&P 500. Il titolo Apple è in calo del 2,17% a 156,29 dollari.