Acea: in crescita immatricolazioni auto in Europea, +13,6% per FCA

13 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In crescita il mercato dell’auto in Europa. Secondo gli ultimi dati diffusi dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei, nel mese di aprile sono state immatricolate nell’UE e nei Paesi Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) 1.318.820 vetture, 9% in più dello stesso mese del 2015.

Il mese di aprile, secondo quanto sottolinea l’Acea, è il 32esimo mese consecutivo di crescita, con il miglior risultato in termini di volume da aprile 2008. Nei primi quattro mesi del 2016 sono state consegnate 5.251.757, con un aumento dell’8,3% sull’analogo periodo dell’anno scorso. A trainare la crescita la Spagna (+21.2%) e l’Italia (+11.5%) che hanno realizzato le migliori performances, seguiti da Germania (+8.4%), Francia (+7.1%) e Regno Unito (+2%).

Buoni anche i risultati per la FCA nel mercato europeo: nel mese di aprile sono state immatricolate 89.590 auto della Fiat Chrysler, il 13,6% in più dello stesso mese 2015 e la quota di mercato è salita dal 6,5 al 6,8%. Fca diventa “il quarto costruttore per vendite”, come sottolinea la stessa società in un comunicato. A crescere il marchio Jeep (+21,8%), Lancia (+15,6%) e Fiat (+14%). A dominare nel mercato delle city car la Panda e la 500, con una quota vicina al 30% del segmento, mentre la 500L è stata la più venduta del suo segmento. Bene anche 500X e Renegade e in crescita la Tipo, che “continua costantemente a scalare le classifiche di vendita”.