NEL 2000 IN RETE 10 MILIONI DI ITALIANI

1 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nell’anno in corso gli utenti di Internet cresceranno del 122%, passando dai 4,5 milioni del ’99 ai 10 milioni del 2000.

L’incremento più forte rispetto ad altri due paesi:Francia e Spagna. Nel primo paese infatti si passerà dai 3 milioni del 99 ai 6 del 2000, mentre nel secondo dai 3 ai 5 milioni.

E in rete ci saranno soprattutto soggetti maschi, giovani e benestanti.

Secondo una ricerca di analisi comparate di tre istituti, italiano, spagnolo e francese, elaborando i dati degli Internet service provider, si evince che nei tre paesi alla fine dell’anno gli utenti dovrebbero superare i 20 milioni.

L’utenza in Francia, Spagna e Italia si concentra in una fascia di età tra i 18 e i 34 anni con un reddito medio-alto e in gran parte residenti nelle grandi città.

Generalmente navigano in rete tre volte a settimana. Il 30% dal luogo di lavoro, il 15% dalla scuola o dall’Università.

Ma la maggior parte, il 57,8%, si collegano principalmente da casa per 3 o più ore alla settimana.

Il navigatore tipo che emrge da questa ricerca è avvezzo alla tecnologia, una un personal computer ed è abbonato a più operatori telefonici.
Il 30% ha un PC e il 10,1% ha intenzione di comprarsene uno per casa.