NASDAQ VERSO UN’ALTRA CHIUSURA IN ROSSO

17 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Quando mancano meno di due ore al termine della seduta, l’indice Dow Jones riesce a mantenersi in territorio positivo per una manciata di punti (+0,15%), mentre il Nasdaq (-0,73%) si avvia a chiudere un’altra giornata in perdita.

La volatilita’ ha continuato a dominare il settore tecnologico e il breve rally che in mattinata aveva spinto il Nasdaq in rialzo di oltre cento punti, ha ripiegato senza prestare attenzione ai buoni risultati trimestrali presentati oggi da molte aziende ne’ alle rassicuranti previsioni di influenti analisti come Abby Cohen.

Il nervosismo dei mercati ha tuttavia lasciato spazio a buone occasioni di acquisto a prezzi stracciati, soprattutto fra i titoli di qualita’:
Cisco Systems (CSCO) +7%; Oracle (ORCL) +8%; Sun Microsystens (SUW) +7%.

“Le quotazioni sono molto attraenti per le societa’ ad alta capitalizzazione del settore tecnologico – ha dichiarato Edward Kerschner, guru di PaineWebber – mentre le aziende che non fanno profitti diventano molto difficili da valutare, soprattutto in questa fase, quelle con utili in crescita sono un’ottimo cavallo su cui puntare”.

(Controllare quotazioni indici in TEMPO REALE sulla prima pagina di WSI)

I settori che marciano in rialzo sono quello auto, semiconduttori, servizi finanziari e farmaceutico.

In ribasso il settore petrolifero, quello dei media e del trasporto aereo.

Tra le altre societa’ ad animare il listino:

Ford Motor Co.(F) (vedi storia WSI) ha riportato entrate nette di 2,08 miliardi di dollari, pari a 1,70 centesimi ad azione contro 1,81 miliardi di dollari dell’anno scorso. Il titolo e’ in rialzo del 5%

La banca d’affari Merrill Lynch(MER) (vedi storia WSI)ha riportato per il primo trimestre utili di 1,04 miliardi di dollari, un aumento del 71% , pari a 2,38 dollari ad azione. Le commissioni sono aumentate del 37,8% passando da 1,56 a 2,15 miliardi di dollari. Negativa la risposta dei mercati: il titolo cede oltre il 4%.

Charles Schwab(SCH) (vedi storia WSI) ha annunciato che nel primo trimestre gli utili sono aumentati del 99%, passando da 143 milioni di dollari dell’anno scorso a 284 milioni di dollari, pari a 33 centesimi ad azione. Il titolo cede oltre l’1%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 14:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(AOL) America Online, Inc. 21,945,000 53.375 -1.625 -2.95%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 17,578,600 25.688 +1.188 +4.85%;

(NOK) Nokia Corporation 16,058,700 46.375 +0.875 +1.92%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 13,463,100 52.625 +0.625 +1.20%;

(C) Citigroup Inc. 10,770,700 57.313 -0.688 -1.19%;

(T) AT&T Corp. 10,270,600 47.000 -3.000 -6.00%;

(PFE) Pfizer Inc 9,568,000 37.875 -0.063 -0.16%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 8,944,700 20.625 -0.500 -2.37%;

(F) Ford Motor Company 8,917,700 55.313 +3.063 +5.86%;

(IBM) International Business Machines Corporation 7,247,100 106.625 +1.625 +1.55%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 14:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 83,826,400 62.250 +5.250 +9.21%;

(MSFT) Microsoft Corporation 44,766,500 73.750 -0.375 -0.51%;

(ORCL) Oracle Corporation 41,274,100 66.750 +4.250 +6.80%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 30,180,700 82.000 +5.500 +7.19%;

(INTC) Intel Corporation 29,855,200 114.250 +3.750 +3.39%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 27,639,100 80.250 +0.625 +0.78%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 27,031,800 39.250 +1.250 +3.29%;

(DELL) Dell Computer Corporation 23,163,800 46.563 -1.063 -2.23%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 22,217,600 101.250 -3.938 -3.74%;

(YHOO) Yahoo! Inc. 15,124,100 110.250 -5.750 -4.96.