NASDAQ: SFONDATO IL LIVELLO DI SUPPORTO

3 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Nasdaq Composite ha chiuso la seduta di lunedi’ al di sotto del livello cruciale di supporto, indicato dalla maggior parte degli analisti tecnici in una fascia compresa tra quota 4280 e 4300.

Con l’indice dei tecnologici sotto questo livello, un analista tecnico ha detto che il Nasdaq ha bisogno di un ”veloce rimbalzo”, per evitare prolungati e dolorosi cali.

Nella prima fase della seduta, con il Nasdaq che si avvicinava a quota 4320, gli analisti tecnici avevano messo in guardia sul fatto che il livello di supporto era compreso tra quota 4.280 e 4.300. L’indice ha poi chiuso al di sotto, a 4.223,74, in ribasso di 349,09 punti, cioe’ un ribasso record del 7,63%.

Gli analisti tecnici identificano i livelli di supporto con i punti in cui il Nasdaq ha toccato il minimo in passate occasioni. In molti casi l’indice e’ rimbalzato. Ma se questo non succedesse anche stavolta, e’ molto probabile che si scateni l’orso, con ribassi piu’ forti e piu’ prolungati.

Il prossimo livello di supporto e’ fissato dagli analisti tecnici a quota 4.000. Cio’ darebbe il via a cio’ che viene definito un arretramento del 50% del rally partito in ottobre e culminato in marzo sopra quota 5.000. Per adesso l’arretramento e’ di circa a un terzo.