NASDAQ: E’ CAPITOLAZIONE OPPURE NO?

4 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Quella di martedi’ potrebbe essere stata la ‘capitolazione’ che Wall Street si attendeva settimane fa. Tuttavia, questo mercato non sembra ancora pronto a ripartire in quarta verso il rialzo.

L’analisi tecnica dei grafici del Nasdaq mostra infatti che i nuovi minimi registrati hanno sfondato al ribasso i livelli di supporto; e’ un’ indicazione che il tabellone elettronico potrebbe scendere ulteriormente. E’ consigliabile quindi comprare in modo selettivo.

Il Nasdaq e’ in un mercato Orso dal settembre 2000 e potrebbe ora iniziare a invertire la tendenza. L’analisi tecnica indica che la formazione definitiva di un fondo (bottom) non sara’ pero’ semplice, e questo significa che e’ possibile che il mercato scivoli verso nuovi minimi e che testi ogni rialzo con molta volatilita’ nei mesi a venire.

L’analisi tecnica indica che il Nasdaq potrebbe anche scendere fino a quota 1.357 e successivamente 1.008. Per contro pero’, nel mezzo di un mercato decisamente esitante, molti indicatori tecnici evidenziano la possibilita’ di un mercato ‘oversold’ in cui il Nasdaq potrebbe salire verso la resistenza di medio periodo di 2.260 e poi alla resistenza chiave di 2.750 (e’ piu’ difficile che riesca a salire al di sopra di tale quota).

Una cosa e’ chiara: la parola d’ordine sta diventando rischio/ritorno; questo significa che gli investitori potrebbero considerare di acquistare in modo selettivo titoli che offrono meno chance di perdita che di guadagno.

Per esempio, martedi’, Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) e’ sceso a $13,75 e, sebbene il prezzo possa calare ancora a causa della difficile situazione di mercato, Cisco si trova adesso su valori di gran lunga inferiori ai suoi livelli storici. Molti investitori potrebbero quindi comprare qui per potenziali futuri rialzi. Sul lungo termine crediamo che Cisco possa offrire un buon rapporto rischio/ritorno ai livelli attuali.

Poiche’ il mercato e’ sceso significativamente, ogni potenziale rafforzamento nei prossimi mesi potrebbe essere di breve durata. Ai prezzi di oggi, l’analisi tecnica indica che gli investitori dovrebbero agire molto cautamente: la cautela rimane la chiave per investire con successo.

*Michele Mondiello e’ Chief Market Analyst per Wall Street Italia e Wall Street Europe.