NASDAQ DIMEZZA PERDITE ALL’ULTIMO MINUTO

24 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La corsa del Nasdaq si e’ fermata con una perdita contenuta al 4,41%, circa la meta’ rispetto al profondo rosso toccato durante la seduta. Il tabellone elettronico e’ rimasto schiacciato dalla caduta di Microsoft (MSFT), che ha lasciato sul terreno oltre il 16%. Solo all’ultimo minuto i compratori si sono fatti avanti per approfittare dei prezzi stracciati nel settore tecnologico.

L’indice Dow Jones, dopo una giornata di oscillazioni, e’ riuscito a strappare una chiusura in rialzo di 62 punti, grazie ai risultati record di alcune Blue Chip e alla tenuta del settore chimico-farmaceutico.

(verificare chiusure indici di borsa in prima pagina)

La societa’ di Bill Gates e’ stata travolta da un’ondata di vendite dopo che indiscrezioni circolate sui mercati finanziari hanno dato per certa la richiesta di smembramento da parte del dipartimento alla Giustizia Usa.

L’idea di una Microsoft divisa in tre ha suscitato allarme tra gli investitori, gia’ delusi dai risultati trimestrali e infastiditi dalle magre previsioni sul secondo trimestre.

Il titolo Microsoft ha perso oggi il 15,5% e si trova in ribasso di circa il 45% rispetto ai massimi e ha segnato oggi il piu’ forte calo da 13 anni a questa parte.

Con la sola eccezione di Intel (INTC), nessuno dei grandi nomi dell’high-tech e’ riuscito a sfuggire la corrente del ribasso.

“Microsoft gioca un ruolo cosi’ centrale nel mercato dei personal computer – ha dichiarato Ned Riley di Street Global Advisor – che se prevede un rallentamento nelle vendite di pc, si ha un effetto immediato non solo nel comparto del software e dell’hardware, ma in tutto cio’ che attiene al mondo informatico”.

Questi principali titoli in movimento oggi alla borsa di New York:

Priceline.com (PCLN), la societa’ Internet che consente agli utenti di decidere il prezzo di acquisto per una serie di prodotti e servizi, ha perso oggi quasi il 12% dopo che questa mattina la societa’ ha annunciato per il primo trimestre perdite inferiori allo scorso anno grazie all’incremento del bacino d’utenza.(vedi storia WSI)

Nel settore dei titoli tecnologici, Qualcomm Inc. (QCOM) ha fatto sapere oggi che investira’ $144 milioni in NetZero Inc. (NZRO) per aggiudicarsi una partecipazione del 10% nella societa’ che fornisce accesso gratuito ad Internet. Il titolo (QCOM) ha perso quasi il 11%, mentre (NZRO) ha guadagnato il 34%.(vedi storia WSI)

In altri settori, Exodus Communications (EXDS) ha perso piu’ del 23% dopo aver annunciato perdite maggiori rispetto all’anno scorso. Nel corso del primo trimestre la societa’ ha riportato una perdita di 24 centesimi per azione, di 3 centesimi inferiore alle aspettative, ma di 14 centesimi superiori a quelle dello stesso periodo un annoi fa. Gli introiti sono saliti, rispetto all’anno scorso, del 346% a quota $134,1 milioni, ma solo del 32% rispetto al trimestre precedente.

Nel settore farmaceutico, il titolo Merck & Co. (MRK), il primo gruppo farmaceutico mondiale, ha registrato un rialzo di poco piu’ del 3%. La societa’ questa mattina ha dichiarato profitti in crescita del 15% nel primo trimestre grazie ai record di vendita dell’antidolorifico Vioxx e del preparato per controllare la colesterolemia Zocor.(vedi storia WSI)

Tra i titoli finanziari, American Express (AXP), che ha registrato una crescita record del 14% negli utili, alla chiusura della seduta odierna e’ in rialzo di quasi il 5%.(vedi storia WSI)

Nel settore aereo, American Trans Air (AIG), la piu’ grande compagnia aerea americana di voli charter, ha fatto sapere che prendera’ in leasing 40 nuovi aeroplani da Boeing Co. (BA) per un valore totale di mercato di 2,3 miliardi di dollari. Il titolo (BA) oggi ha perso quasi il 6%. (vedi storia WSI)

Nel settore della vendita al dettaglio, WalMart (WMT) ha annunciato l’apertura del suo primo grande magazzino in Inghilterra entro il prossimo mese di luglio. Secondo i piani della societa’, altri 10 superstore seguiranno nei prossimi cinque anni. Il titolo ha reagito positivamente all’annuncio con un rialzo di solo mezzo punto percentuale.(vedi storia WSI)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(BMY) Bristol-Myers Squibb Company 13,900,800 49.250 -0.750 -1.50%;

(PFE) Pfizer Inc 13,707,800 43.188 +1.250 +2.98%;

(AOL) America Online, Inc. 12,619,600 56.063 -3.688 -6.17%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 12,593,200 59.750 -3.313 -5.25%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 11,721,200 25.563 -1.875 -6.83%;

(BA) Boeing Company 9,311,200 37.688 -2.375 -5.93%;

(NOK) Nokia Corporation 8,946,100 45.375 -3.500 -7.16%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 8,712,900 21.188 -0.188 -0.88%;

(MCD) McDonald’s Corporation 8,725,300 38.750 +2.938 +8.20%;

(T) AT&T Corp. 8,413,500 48.375 -1.563 -3.13%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MSFT) Microsoft Corporation 142,799,300 66.375 -12.563 -15.91%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 49,630,900 60.250 -4.875 -7.49%;

(EXDS) Exodus Communications, Inc. 28,850,600 80.063 -27.625 -25.65%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 26,934,500 96.500 -13.000 -11.87%;

(ORCL) Oracle Corporation 25,000,400 68.625 -2.188 -3.09%;

(INTC) Intel Corporation 24,680,800 113.375 -2.000 -1.73%;

(DELL) Dell Computer Corporation 19,270,000 46.938 -3.000 -6.01%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 19,019,300 76.000 -9.188 -10.79%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 16,881,500 84.625 -3.125 -3.56%;

(GBLX) Global Crossing Ltd. 14,607,300 26.063 -2.063 -7.33%.