NASDAQ CHIUDE AL RECORD

10 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Venerdi’ e’ stato ancora una volta il giorno del settore high-tech.

Il Nasdaq Composite ha chiuso in record per il secondo giorno consecutivo dopo aver terminato la sessione di giovedi’ sopra la soglia psicologica dei 5000 punti. La crescita di 150 punti di giovedi’ ha portato il Nasdaq a un rialzo del 24% dall’inizio dell’anno.

E ora che la vetta dei 5000 e’ definitivamente conquistata, gli analisti hanno gia’ cominciato a parlare dei 6000 come obiettivo tecnico raggiungibile entro l’anno. Il fatto e’ tanto piu’ eclatante se si considera che solo due mesi fa il Nasdaq aveva superato quota 4000. E quota 3000 era sulla bocca di tutti poco piu’ di tre mesi fa.

I titoli tecnologici si sono rafforzati nella seconda meta’ della giornata dopo un’ondata di realizzi che ha cancellato il rally di oltre 86 punti al Nasdaq in prima mattina.

A sostenere l’indice tecnologico sono stati soprattutto i titoli dei settori PC e microprocessori, insieme ad altri titoli come Redback Networks (RBAK), Adobe Systems (ADBE), Microsoft (MSFT), Novellus Systems (NVLS), Nextel (NXTL), e eBay (EBAY).

Il Dow e lo S&P 500 non hanno invece retto alla fame di high-tech e hanno chiuso in ribasso. Il rendimento del titolo trentennale del Tesoro Usa, che si muove in direzione opposta al prezzo, e’ salito al 6,18% dal 6,15% registrato giovedi’ pomeriggio.

(VEDI QUOTAZIONI INTERATTIVE QUI A FIANCO E CHIUSURE INDICI IN PRIMA PAGINA)

Il settore dei tecnologici, ancora una volta in primo piano, vede alcuni titoli in controtendenza. Sia Qwest Communications (Q) sia US West (USW), questa settimana sotto I riflettopri per una possible fusione con Deutsche Telekom, sono in forte ribasso. La societa’ tedesca di telecomunicazioni sembra si sia tirata indietro dall’accordo con US West mettendo in grande pericolo la fusione da 50 miliardi di dollari con Qwest. Il titolo Q attualmente e’ sotto di oltre il 14%, mentre USW di quasi il 7%.

Anche Micron Technology (MU) continua a navigare in territorio negativo dopo che Dell (DELL) ha fatto sapere di dover sostituire alcuni microprocessori difettosi, forniti da Micron, in piu’ di 400 mila computer portatili venduti nel corso del 1999. Morgan Stanley questa mattina a confermatoi il rating “outperform” per Micron, credendo che la societa’ sia una delle migliori produttrici di chips e microprocessori. Il titolo a meta’ giornata perde poco piu’ del 4%. Dell, al contrario, sta salendo di quasi il 6% spinta dalla buona valutazione di PaineWebber.

Nel settore dei semiconduttori, National Semiconductor (NSM) e’ in calo per il secondo giorno consecutivo nonostante Morgan Stanley Dean Witter abbia alzato le stime sugli utili della societa’ per l’intero anno ed anche il prezzo target da 80 a 110 dollari per azione. Il titolo NSM e’ in ribaaso di quasi l’8%.

Nel settore dell’ingegneria aeronautica e spaziale, Boeing (BA) risente dello sciopero dei suoi ingegneri e tecnici contro i licenziamenti in atto. La societa’ ha fatto sapere che gli utili potrebbero diminuire, come anche le consegne e le vendite. Boeing perde attualmente il 2,03%.

Ma ecco i 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare prezzi digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(CPQ) Compaq Computer Corporation 45,985,600 28.375 +0.375 +1.34%;

(TYC) Tyco International Ltd. 24,471,300 47.438 +2.813 +6.30%;

(PG) Procter & Gamble Company 23,433,300 53.063 -4.688 -8.12%;

(Q) Qwest Communications International Inc. 20,308,500 52.625 -7.375 -12.29%;

(PFE) Pfizer Inc 18,908,800 35.063 +0.688 +2.00%;

(AOL) America Online, Inc. 15,742,200 59.188 -2.188 -3.56%;

(XRX) Xerox Corporation 15,316,000 24.125 +1.625 +7.22%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 14,527,100 67.438 -1.438 -2.09%;

(CD) Cendant Corporation 14,230,000 18.063 +0.563 +3.21%;

(BMY) Bristol-Myers Squibb Company 12,085,000 52.313 -1.438 -2.67%.

Ed ecco i 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare i prezzi digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(DELL) Dell Computer Corporation 77,405,000 51.250 +0.813 +1.61%;

(MSFT) Microsoft Corporation 42,194,100 101.000 +1.000 +1.00%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 40,990,600 136.125 +9.125 +7.19%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 23,523,900 136.313 -3.000 -2.15%;

(ATIS) Advanced Tissue Sciences, Inc. 21,694,400 12.125 +4.938 +68.70%;

(ORCL) Oracle Corporation 21,720,200 81.625 -2.375 -2.83%;

(INTC) Intel Corporation 21,395,800 120.188 +1.813 +1.53%;

(HOMG) 20,701,300 14.125 +2.125 +17.71%;

(IFMX) Informix Corporation 17,090,500 20.500 +2.000 +10.81%;

(AMGN) Amgen Inc. 15,815,700 59.563 +0.563 +0.95%.