NASDAQ AVANTI, FARMACEUTICO DEPRIME DOW JONES

28 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

I profitti trimestrali sono i grandi protagonisti della seduta e il Nasdaq prosegue in rialzo grazie ai risultati del settore tecnologico che, in media, ha battuto le previsioni dei mercati.

L’indice Dow Jones marcia in direzione opposta, schiacciato dalla caduta di Merck, la societa’ farmaceutica che si e’ vista bloccare dalle autorita’ di controllo americane la commercializzazione di un nuovo antidolorifico.

I dati economici diffusi in mattinata sembrano non aver avuto alcun impatto particolare sul clima della seduta: la spesa per i consumi e’ crescituta in marzo meno del previsto, al passo dello 0,5%, mentre il reddito medio e’ cresciuto dello 0,7%. Da questi numeri nessun campanello di allarme sul fronte dell’inflazione. (vedi storia WSI)

Tendenza al rialzo per tutto il settore Internet, telecomunicazioni, biotecnologie, chimica e sanita’.

Passo indietro per il comparto farmaceutico, petrolifero e della distribuzione.

(verificare aggiornamenti indici in tempo reale in prima pagina)

Tra i principali titoli in movimento questa mattina alla borsa di New York:

Nel settore informatico, il dipartimento della Giustizia Usa e i rappresentanti dei 19 Stati americani si sono uniti nella causa contro Microsoft (MSFT) e oggi chiederanno formalmente al giudice di spezzare in due la societa’ di Bill Gates in due. A meta’ mattinata il titolo e’ praticamnete invariato.(vedi storia WSI)

Nel settore delle telefonia, questa mattina Ericsson (ERICY) e’ in crescita con un rialzo dell’1%. La societa’ svedese ha chiuso il primo trimestre con una crescita degli utile del 366% a quota 2,15 corone svedesi per azione. Il fatturato e’ salito del 42% a quota 59,1 miliardi di corone svedesi.(vedi storiE WSI)

Sempre nello stesso settore, Nokia (NOK), che ha annunciato ieri ottimi risultati per il primo trimestre, e’in rialzo di quasi un punto percentuale dopo che questa mattina Banc of America ha riconfermato il rating “Strong Buy” e ne ha alzato il prezzo target a quota 75 dollari.

Nel settore dell’intrattenimento, Walt Disney (DIS) guadagna il 3,5% dopo che Merrill Lynch ne ha migliorarto il giudizio sul lungo termine da “Accumulate” a “Buy” sulla base del panorama positivo e la crescente visibilita’ di tutti i settori in cui la societa’ e’ presente.

Nel settore Internet, America Online Inc. (AOL) e’ salito al primo posto nella classifica dei 50 siti Web piu’ visitati nel mese di marzo secondo i dati raccolti da Media Metrix Inc (MMXI). Il titolo rimane quasi invariato con un leggero guadagno dello 0,1%.(vedi storia WSI)

Anche Yahoo! Inc. (YHOO), al secondo posto nella classifica di Media Metrix Inc, guadagna terreno con un rialzo del 2,5%. Yahoo! Inc. e’ la societa’ che ha registrato la piu’ forte crescita nel numero di singoli utenti con un rialzo nel mese di marzo di 17 milioni di utenti.(vedi storia WSI)

Nel settore farmaceutico, Merck (MRK) registra un ribasso del 4% dopo che la societa’ ha fatto sapere che le vendite del popolarissimo antidolorifico Vioxx potrebbero diminuire visto che la Food and Drug Administration sembra essere intenzionata ha porre il farmaco sotto stretto controllo.

Nel settore alimentare, il titolo di Starbacks (SBUX) e’ stato oggetto di un downgradings di Bear Stearns che lo ha portato da “Buy” a “Neutral. Il titolo, che era in forte ribasso nel preborsa questa mattina, attualmente perde il 10%.