MUTUI: UNA CRISI DA 1.300 MILIARDI DI DOLLARI

18 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

La crisi del credito comporterà perdite e svalutazioni per un totale di 1.300 miliardi di dollari su scala mondiale. Questa la previsione di John Paulson, fondatore dell’hedge fund Paulson & Co, che supera la stima di 945 miliardi di dollari avanzata dal Fondo Monetario Internazionale.

“Per le svalutazioni siamo soltanto a un terzo del cammino”, ha detto Paulson nel corso di una conferenza a Monaco riportata dall’agenzia Bloomberg. “Ci sono ancora molti problemi e continueranno a farsi sentire nel corso dell’anno”, ha spiegato Paulson, sottolineando di non vedere “alcun segno di stabilizzazione”.