MUTUI: FANNIE E FREDDIE FANNO PIU’ PAURA DI BEAR

14 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Le difficoltà di Fannie Mae e Freddie Mac fanno decisamente più paura di quelle incontrate lo scorso marzo da Bear Stearns. Lo sostengono gli analisti, secondo i quali la prima differenza fra i due casi è nella ‘taglia’ delle società coinvolte.

Da un lato, infatti, c’era una banca d’affari, dall’altra invece ci sono due agenzie semipubbliche che controllano o garantiscono prestiti ipotecari per 5.000 miliardi di dollari. La maggiore differenza comunque sta nel fatto che il governo federale garantisce implicitamente il debito di Fannie e Freddie e, quindi, “se incontrano difficoltà finanziarie, è altamente probabile che il governo si faccia carico di onorare i loro impegni”.

Sia il caso Bear Stearns in marzo sia Fannie Mae e Freddie Mac in questi giorni hanno scosso profondamente il mercato, andando ad aumentare l’incertezza sullo stato di salute delle istituzioni finanziarie e sul superamento della crisi subprime.