MSFT: LE PROPOSTE DEI 9 STATI NON S’HANNO DA FARE

10 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Microsoft (MSFT – Nasdaq) ha chiesto al giudice Colleen Kollar-Kotelly di rispedire al mittente i severi rimedi proposti dei nove Stati Usa che le hanno intentato causa per pratiche monopolistiche.

Secondo gli avvocati del colosso del software, le proposte dei nove Stati sarebbero pericolose per l’ecosistema dei pc e per i consumatori, nonche’ vaghe e ambigue.

I nove Stati hanno gia’ rifiutato il patteggiamento suggerito dalle autorita Antitrust Usa, in quanto, dicono, permetterebbe all’azienda guidata da Bill Gates di continuare nelle sue pratiche monopolistiche.