MODA: CALVIN KLEIN DENUNCIATO PER DIFFAMAZIONE

27 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Warnaco (WAC), la societa’ che produce sotto licenza i jeans e l’abbigliamento intimo firmati Calvin Klein, ha trascinato in giudizio lo stilista con l’accusa di “diffamazione e pratiche ispirate dalla malafede” oltre a “negligenza nei suoi compiti come designer”.

Linda Wachner, amministratore delegato di Warnaco, ha risposto attaccando alla richiesta di rompere il contratto di licenza, presentata in tribunale il mese scorso da Calvin Klein e pretende un miliardo di dollari a titolo di risarcimento danni.

Un portavoce dello stilista ha fatto sapere che “si tratta soltanto di una manovra per distogliere l’attenzione dal fatto che Warnaco ha sistematicamente violato i termini del contratto di licenza”.

Gli analisti temono che questa battaglia legale possa danneggiare l’immagine del marchio Calvin Klein dopo aver fatto precipitare il titolo Warnaco (WAC) a $7,18.