Minzolini a giudizio per peculato

6 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, è stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Roma per il reato di peculato, in relazione all’uso della carta di credito aziendale.

Il processo a carico del giornalista comincerà l’8 marzo prossimo, davanti ai giudici della VI sezione collegiale.

Il 12 maggio il giornalista venne iscritto al registro degli indagati della procura di Roma che comincio’ a indagare sulle spese effettuate con la carta di credito aziendale Rai.

Le fatture presentata dal direttore del Tg1 erano gia’ state oggetto di un’indagine interna all’azienda e di una della Corte dei Conti. Tra le spese, un weekend alle terme di Grosseto da 550 euro a notte, tariffa scontata.

L’inchiesta e’ nata da due esposti: uno dell’Italia dei Valori e l’altro presentato da un’associazione dei consumatori.