MILANO: INDICI AL GALOPPO CON TELEFONI E MEDIA

24 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Grande corsa per Piazza Affari che alle 14 ore italiana segna rialzi per il Mibtel, +1,99% a 32.726 punti, per il Mib30, +2% a quota 48.147, e per il Midex che registra un aumento del 2,55% a 34.874, sull’onda di acquisti che sta interessando il comparto dei media.

Milano è in linea con le altre Piazze europee, dove spiccano Londra con +1,99% e Francoforte con +1,93% (gli altri mercati del continente avanzano di circa un punto percentuale).

La Borsa italiana vede confermato oggi il ritorno di interesse sui telefonici. In rialzo tutta la scuderia di Roberto Colaninno. Olivetti e Tecnost rimbalzano dopo il ribasso accusato nelle ultime sedute, che è costato a Olivetti un arretramento del 17,9% dai livelli record di inizio mese e a Tecnost del 15,3%. In questi minuti Tecnost segna +6,87% a 4,28 euro (un euro vale 1936,27 lire) mentre Olivetti prende il 4,25% a 4,13 euro.

Desta curiosità lo scostamento di prezzo fra i deu valori, che invece dovrebbero porsi sullo stesso livello. Tornano le voci su un possibile riassetto della catena di controllo del gruppo Olivetti-Telecom. Alcuni operatori segnalano in acquisto su Olivetti mani vicine all’azionista Bell; qualcuno tra gli operatori prevede una crescita della sua quota al 29,9%. Quanto alla fusione fra le due società vale la pena ricordare che i vertici hanno sempre escluso questa possibilità.

Tra gli altri telefonici, Tim cresce di oltre il 5%; Telecom Italia +2%.

Tra i titoli a maggiore capitalizzazione in calo Pirelli (-0,31%), Comit (-1,75%), Mps (-1,09%), Mediobanca (-0,13%). In ribasso Eni, che cde lo 0,12%. Ma per il resto è quasi tutto positivo. Generali +4%, segnala una certa attività sul comparto assicurativo.

Cresce molto Aem che ieri aveva presentato un piano di crescita e oggi è premiata con un +4,42% a 6,24 euro; sale Finmeccanica, oltre il 2%. Un segno più anche per Enel, che prende lo 0,54%.

Si segnala la grande vivacità sui media, con Espresso riammessa alle contrattazioni dopo una sospensione per eccesso di rialzo; ora prende più dell’8%. mediaset si apprezza del 3,53%.

Sempre nel Midex troviamo Benetton, in rialzo dell’1,04%.