MILANO: IL MIBTEL IN RECUPERO GRAZIE AI TELEFONICI

22 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Rimbalzano i titoli della scuderia di Roberto Colaninno e gli indici riducono le perdite quando siamo ormai prossimi al giro di boa. Il Mibtel passa a -1,52% (30.028 punti), sostenuto dalle Olivetti a +4,99% e dalle Tecnost a +3,13%. Anche le Telecom in positivo a +0,7%, mentre le Tim sono poco sotto l’apertura (-0,29%).

In galleggiamento anche le Seat che passano a -0,05% a 3,9 euro, ancora molto lontane dai 4,20 euro offerti dall’Opa (Offerta pubblica d’acquisto) della Telecom.

L’efficacia dell’offerta su Seat – ha precisato stamane la Telecom – ”è subordinata alla condizione unilaterale dell’ottenimento, entro il 31 luglio 2000, dell’autorizzazione, senza riserve e condizioni, da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, dell’integrazione tra Seat e Tin.it, secondo le modalità previste e comunicate alla stessa Antitrust”. E’ quanto precisa in un una nota l’azienda telefonica ”in merito alle ipotesi circolate in questi giorni sulla stampa e relative all’Opa in corso da parte di Telecom Italia su Seat-Pagine Gialle e all’eventualità che l’Antitrust ponga delle condizioni all’integrazione tra Seat e Tin.it.”.