Microsoft: riparte la caccia a Yahoo! Firmato accordo “segreto”

24 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

San Francisco – Microsoft torna a puntare su Yahoo! tre anni dopo il fallito tentativo di acquistare il controllo del gruppo. Secondo il New York Times, il colosso americano del software ha firmato un accordo di riservatezza con Yahoo! che gli consente di avere accesso ai documenti finanziari. Da parte sua, il portale avrebbe avviato colloqui per una cessione parziale delle sue attività.

Il gruppo di Redmond si starebbe preparando, insieme a diversi investitori privati, a presentare un’offerta di diversi miliardi di dollari. Nel 2008, Yahoo!, uno dei pionieri di internet, rifiutò un’offerta di 47,5 miliardi di dollari. Da allora, i due gruppi sono diventati partner nella ricerca online per contrastare l’egemonia di Google sul settore. Secondo gli analisti, Microsoft lancerebbe l’offerta per proteggere i suoi interessi, evitando che il portale finisca nelle mani della concorrenza.

Oltre a Microsoft, infatti, almeno nove società di investimenti sarebbero interessate a Yahoo! e ai suoi 700 milioni di internauti che ogni mese visitano i diversi siti del portale, come Yahoo! News, Yahoo! Finance o Yahoo! Sport.