MERRILL LYNCH TAGLIA PREVISIONI SUL PIL

19 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Bruce Steinberg, chief economist della banca d’affari Merrill Lynch ha tagliato le previsioni sul PIL relative al secondo trimestre dal 3,5% al 2,5%.

Steinberg ha motivato la sua decisione con la performance negativa dei mercati azionari che avra’ un impatto negativo sull’economia.