MERRILL LYNCH RIBASSISTA SUL SETTORE INTERNET

22 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Henry Blodget, uno dei ‘tori’ di Merrill Lynch ha ridimensionato le aspettative sul settore Internet.

Secondo l’analista anche le societa’ di punta del settore possono risentire a breve termine della pressione del mercato, sebbene nel medio termine il panorama sembra piu’ roseo.

Yahoo! (YHOO), ad esempio, sarebbe a breve un investimento a rischio a casusa dell'”orribile” situazione del mercato della pubblicita’ online.

Nemmeno America Online (AOL), il titolo ”blue chip” del settore, sarebbe immune dal calo degli inserzionisti.

Il problema di eBay (EBAY), invece sarebbe la valutazione troppo alta.

Blodget e’ stato piu’ incoraggiante nei confronti di Amazon (AMZN), classificata come l’unica societa’ del settore che dimostri un miglioramento dei dati fondamentali.

Secondo l’analista di Merrill Lynch nel mercato della pubblicita’ online il peggio deve ancora venire. Blodget prevede che si tocchera’ il fondo nel primo trimestre dell’anno prossimo.

Piu’ ottimista e’ invece la societa’ di ricerca AdRelevance di Jupiter Media Metrix, che ha rilevato negli ultimi 10 mesi un aumento del 157% nel numero delle societa’ inserzioniste online.

Non solo. Tra chi sceglie Internet per le proprie promozioni e’ anche salito il numero delle societa’ della ”Vecchia Economia”, passando dal 41% di gennaio al 50% di ottobre.