MERRILL LYNCH: NIENTE RECESSIONE A DOPPIO MINIMO

17 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Bruce Steinberg, chief economist di Merrill Lynch e noto rialzista, nega con fermezza le voci di una recessione a doppio minimo (in inglese “double-dip”, quando cioe’ in una recessione ad un momento di ripresa segue un nuovo declino) per gli Stati Uniti, voci circolate nei giorni scorsi dopo lo sconfortante dato sulle vendite al dettaglio di maggio.

Secondo Steinberg, l’economia Usa ha si’ incontrato un ostacolo ma “non sta ripiegando”.

Di una recessione a doppio minimo aveva parlato per primo Stephen Roach, chief economist di Morgan Stanley e alter ego di Steinberg. “Penso che vi sara’ una correzione nella prima meta’ dell’anno guidata dalla constatazione che la recessione americana non e’ finita”, aveva previsto Roach in un’intervista a Wall Street Italia lo scorso febbraio.