MERCATI USA: NON E’ ESCLUSO UN NUOVO RALLY

8 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Tobias Levkovich, chief U.S. equity institutional strategist della banca d’affari Salomon Smith Barney’s, ha dichiarato che i premi dei titoli a piu’ alto tasso di rischio, un’alta aspettativa per una ripresa dei mercati azionari sul lungo termine, la debolezza del dollaro, la mancanza di surplus sul budget non dovrebbero precludere “rally tattici sui mercati”.

Levkovich ritiene che nel corso del prossimo anno i settori della ‘old economy’ potrebbero assumere un ruolo di leader della crescita spodestando tecnologici e ai sanitari dal trono.

“Un rally tattico potrebbe essere favorito dalla messa in atto dei primi provvedimenti del governo Usa per porre freno agli scandali contabili e per risolvere questioni fondamentali di corporate governance”.