Mercati, i junk bond rischiano di rovinare l’anno a Goldman Sachs

di Redazione Wall Street Italia
12 Dicembre 2014 07:50

NEW YORK (WSI) – Il trend al ribasso delle obbligazioni ad alto rendimento potrebbe rovinare l’anno di Goldman Sachs.

Tra i big di Wall Street, Goldman è infatti la banca d’affari che registra storicamente rendimenti peggiori in presenza di un calo dei Junk bond. In pratica, quello che sta succedendo nelle ultime settimane: l’ETF iShares iBoxx High Yield Corporate Bond (HYG) è in calo del 5 per cento circa dal suo picco di fine ottobre.

Secondo i dati che emergono dalle analisi del software finanziario Kensho, un calo superiore del 5% dei junk bond, coincide di solito con una performance inferiore alla media del mercato dei finanziari. Ma c’è chi soffre più di altri. Come si vede dal grafico, in queste fasi, Goldman mostra un rendimento medio negativo 4,82 per cento a fronte del -4,39% di Citigroup.

Una view condivisa dagli analisti di Susquehanna che, per questa ragione, hanno rivisto al ribasso il rating di Goldman a “neutral” da “positive”. (mt)