Mercati: gli appuntamenti della settimana da tenere d’occhio

15 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

Si preannuncia una settimana densa di appuntamenti, quella in partenza oggi. L’attenzione principale sarà sul Consiglio europeo, in calendario venerdì 19, che discuterà del recovery fund da 750 miliardi di euro proposto dalla Commissione UE che però, in base alle prime indiscrezioni, potrebbe vedere un accordo rimandato al Consiglio di luglio.
In Italia nel corso dell settimana si svolgeranno a Roma gli Stati Generali che dovranno definire il programma di investimenti per rilanciare l’economia che saranno finanziati proprio attraverso il recovery fund.

Da monitorare anche la riunione della BoE, che dovrebbe aumentare il piano di QE in Gran Bretagna, così come i primi dati macro consuntivi, relativi al mese di maggio, che giungeranno da Cina e USA. Il mercato, naturalmente, continuerà a monitorare l’andamento dei contagi negli USA vista la forte crescita registrata di recente in alcuni Stati.

Dal punto di vista macroeconomico, in Europa avremo la pubblicazione dell’indice Zew di fiducia degli analisti, mentre giungeranno i primi dati di maggio relativi alle vendite al dettaglio ed alla produzione industriale di Cina e soprattutto degli USA. Quest’ultimi sono particolarmente importanti in quanto offriranno un’idea dell’entità della ripresa economica dopo il lockdown di aprile.

Sul fronte Banche Centrali, oltre alla BoE, sono numerosi gli Istituti centrali che si riuniranno questa settimana. Nessuna novità è attesa da BoJ, SNB e Norges Bank, mentre una sforbiciata da 75 punti base è attesa dalle Banche centrali russa e brasiliana.

Di seguito il calendario redatto dall’ufficio studi di Mps Capital Services: