MERCATI: COSA FARE DOPO IL TRACOLLO

7 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

I mercati sono sempre in balia delle correzioni furibonde che, senza soluzione di continuità, deprimono le quotazioni verso prezzi che da diverso tempo non si vedevano.

Il copione è sempre il solito: una partenza incerta dei listini europei con dati macro moderatamente positivi, poi la doccia fredda; gli States inondano i monitor di dubbi, timori, pessimismo e vendite.

Adesso diventa necessario effettuare una previsione il più possibile precisa per evidenziare il punto di svolta dal quale impostare operazioni di trading volte a realizzare profitti di breve periodo, ma, soprattutto, diminuire il prezzo medio di molte posizioni che stanno patendo questa onda correttiva di grandi dimensioni.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI REPORTS, in INSIDER. Abbonati subito!

*Andrea Barrel e’ un analista che collabora con Wall Street Italia