Meglio del previsto fiducia imprese tedesche

25 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

FRANCOFORTE (WSI) – Si iniziano a fare sentire i primi effetti del Quantitative Easing, il programma straordinario di accomodamento della Bce partito due settimane fa.

Il piano sta contribuendo ad alimentare l’attività economica del blocco a 19. La fiducia delle imprese tedesche nell’economia nazionale è stata più alta del previsto nel mese in corso.

L’Ifo del clima aziendale della prima economia d’Europa è salito infatti a quota 107,9, 5 punti in più delle attese. In febbraio il risultato era stato di 106,8 punti.

Le società sono più contente delle condizioni attuali (il sotto indice di riferimento è cresciuto a 112 da 111,3) e sono più ottimiste sulle prospettive future (a 103,9 da 102,5).

L’indicatore mensile viene pubblicato dall’istituto economico Ifo, con sede a Francoforte, consente di definire il livello di fiducia nell’economia tedesca da parte di 7 mila aziende.

Il sondaggio ha un’influenza enorme sull’area euro perché è indice del dinamismo della locomotiva economica e dei livelli di investimento per i prossimi sei mesi.

Un risultato negativo può anche avere un impatto negativo sull’euro, dal momento che la Germania conta per circa un terzo del Pil della regione.

(DaC)