MEDIOCREDITO E MEDIOROMA SPOSI IL 27 APRILE

27 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si terrà il 27 aprile prossimo l’assemblea del Mediocredito Centrale per approvare il progetto di fusione per incorporazione del Mediocredito di Roma.

All’esame dell’assemblea anche il bilancio ’99 e il capitolo nomine: l’attuale numero uno del Mediocredito Centrale, Cesare Geronzi, dovrebbe lasciare la presidenza e dovrebbe subentrargli Franco Carraro attuale vice presidente.

L’assemblea del Mediocredito dovrebbe anche varare gli annunciati spin off del 60% del Banco di Sicilia la cui partecipazione passerà direttamente alla Banca di Roma e di Mediosim.

L’integrazione tra Mediocredito Centrale e Medioroma avverrà sulla base del concambio annunciato dal consiglio di amministrazione della Banca di Roma: quattro azioni Mediocredito ogni 5 del Medioroma.

Se, come probabile, Carraro subentrerà a Geronzi, il capitolo nomine all’esame dell’assemblea del 27 potrebbe arricchirsi di nuovi ingressi. Possibile un’entrata al vertice per la carica di vice presidente di un uomo del Medioroma (Paolo Accorinti, ex BNA, è attuale presidente).