MEDIOBANCA COMPRA IL 35% DI FERRARI

25 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Mediobanca avrebbe acquistato il 35% di Ferrari. La notizia, anticipata da un settimanale finanziario, circola da qualche minuto nelle sale operative.

Secondo le indiscrezioni, la principale banca d’affari italiana avrebbe offerto per il pacchetto di azioni della casa automobilistica una cifra superiore agli €850 milioni.

Piazzetta Cuccia valuta la scuderia di Maranello circa €2,5 miliardi: una valutazione, se fosse confermata, che da un valore molto indicativo al Cavallino rampante e in forte anticipo rispetto al collocamento, previsto il prossimo 8 luglio.

Mediobanca non figura neanche tra le banche maggiormente accreditate dalle voci di mercato global coordinator, e cioè Deutsche Bank, Ubm e IntesaBci.

Con gli €850 milioni incassati Fiat prende una bella boccata d’ossigeno. E gli investitori sembrano credere alla bontà delle indiscrezioni.

Il titolo del Lingotto, infatti, in questo momento quadagna quasi il 3%.

La Fiat intanto non commenta. Il presidente di Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo si limita a dire: “Non ne so nulla”.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari