MEDIA: AOL TAGLIA STIME 2002, MA RIMANE IN LINEA

8 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante media e Internet Aol Time Warner (AOL – Nyse) durante la conferenza con gli analisti lunedi’ sera ha dichiarato che nel primo trimestre contabilizzera’ oneri straordinari per $40-$60 miliardi per un cambio della contabilizzazione dell’ammortamento e che fatturato e utili saranno ‘essenzialmente piatti’.

La societa’ ha dichiarato che non prevede una ripresa dell’economia nel 2002 e non si aspetta un rilancio del mercato pubblicitario. Per l’intero anno, il gruppo ipotizza una crescita del fatturato tra il 5 e l’8%.

AOL Time Warner ha inoltre confermato l’acquisto del 49,5% di AOL Europe per $6,75 miliardi in contanti

Il titolo, tuttavia, guadagna nel preborsa perche’ AOL ha annunciato che comunque sara’ in linea con le stime riviste al ribasso da alcuni analisti.

“la societa’ ha infatti dichiarato che registrera’ comunque una crescita il prossimo anno – ha dichiarato said Susan O’Brien, broker di Colonial First State – le stime di AOL si sono ridotte, ma rimangono ancorate alle aspettative”.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.