MARCHIONNE SARA’ IL N. 1 DEL GRUPPO CHRYSLER

di Redazione Wall Street Italia
7 Maggio 2009 00:52

Sergio Marchionne diventerà amministratore delegato di Chrysler, quando il terzo produttore automobilistico degli Stati Uniti emergerà dal Chapter 11 tra 60 giorni. E’ quanto ha detto lo stesso Marchionne, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Bloomberg. L’idea, ha precisato, è stata discussa insieme al dipartimento del Tesoro Usa. Marchionne si trova negli Stati Uniti, dove incontrerà nella giornata di oggi e di domani i dirigenti di Chrysler, per mettere a punto i dettagli dell’alleanza siglata tra Fiat e Chrysler.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Nel corso dell’intervista concessa all’agenzia di stampa Bloomberg, Marchionne ha detto che il suo “obiettivo è quello di vendere la prima Fiat 500 negli Stati Uniti entro la fine del 2010”. L’amministratore delegato ha precisato inoltre che Fiat è interessata all’acquisto del produttore svedese di auto Saab Automobile.

“Saab è un’opportunità interessante, il marchio tuttavia è troppo piccolo per il mercato di massa dell’auto – ha precisato l’amministratore delegato di Fiat – Potremmo combinare Saab con un altro marchio. Negli Stati Uniti, esiste una rete di concessionari Saab. Sarebbe un peccato rinunciarvi”. Marchionne ha sottolineato anche di esere interessato a un’alleanza con General Motors in America Latina, escludendo però un interesse di Fiat nelle operazioni di Gm presenti in Russia e in Cina.