MACRO & MERCATI: VOLATILITA’ BENVENUTA OVUNQUE SIA

3 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Questo documento e’ stato preparato da MPS Finance Banca Mobiliare S.p.A. ed e’ rivolto esclusivamente ad investitori istituzionali ovvero ad operatori qualificati, così come
definiti nell’art. 31 del Regolamento Consob n° 11522 del 1° luglio 1998 e successive modifiche ed integrazioni. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale
di WSI.

_______________________________________

(WSI) –
Negli Usa oggi sono attesi i dati relativi alle vendite in corso di abitazioni di febbraio che potrebbero segnalare un ulteriore rallentamento del settore immobiliare.

Tassi di Interesse: in area Euro inizio di settimana con tassi di mercato in rialzo, malgrado il calo del Pmi manifatturiero. Il rialzo ha interessato soprattutto la parte a breve e medio termine della curva, con lo spread sul tratto 2-10 anni calato intorno ai 4 pb. Oggi non sono attesi dati macro di rilievo, e gli operatori resteranno in attesa dell’apertura dei mercati d’oltreoceano.

Negli Usa i tassi sono lievemente saliti sulla parte a breve, mentre sono rimasti pressoché stabili sulla parte a lunga, comportando un lieve appiattimento della pendenza sul tratto 2-10 anni. In lieve ribasso le breakeven inflation implicite nei Tips in linea con il recente assestamento dei prezzi del greggio sotto ai 66$/b. Ieri l’Ism manifatturiero ha evidenziato un rallentamento della crescita del settore superiore alle attese con la componente prezzi in forte rialzo. Sarà a questo punto interessante verificare se tale andamento dei prezzi sarà analogo anche nell’indice Ism non manifatturiero atteso per domani. Per la sessione odierna sul tratto decennale la resistenza si colloca al 4,69% mentre il supporto a 4,60%.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Valute: Dollaro stabile vs Euro con il cross che continua a mantenersi in trading range tra la resistenza 1,34 ed il supporto 1,3280. Yen in deprezzamento nel corso della notte grazie al recupero del listino azionario giapponese, ma ancora al di sotto di un importante livello di resistenza vs Dollaro a 118,50. Verso Euro il cross sembrerebbe aver superato la resistenza 158. Qualora il segnale fosse confermato si aprirebbero spazi per un rialzo verso 158,75 circa.

Materie Prime: misti gli energetici con il prezzo del greggio Wti in lieve rialzo ed i cali della benzina e del gas naturale. Contrastati anche gli industriali con il rialzo del rame (+1,83%) nonostante un rimbalzo delle scorte, ed i cali di zinco ed alluminio. L’andamento contrastante ha caratterizzato anche il settore dei preziosi con il rialzo dell’oro ed il calo dell’argento. Fortemente negativi invece gli agricoli (eccetto la soia) tra i quali segnaliamo ancora un’altra seduta in forte calo per il mais, -5.27%, ancora penalizzato dalle aspettative di un livello di semina record negli Usa per il 2007.

Copyright © MPS Finance per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved