L’ultima provocazione di Musk: online gli short Tesla, esauriti in poche ore

7 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

L’ultima provocazione di Elon Musk? Un paio di pantaloncini corti, denominati Short Shorts, messi in vendita sul sito Internet della Tesla alla strana cifra di 69,420 dollari.

Un prezzo simbolico, secondo le voci in circolazione sul web, perché i 420 dollari, sono il chiaro rifermento alla quotazione delle azioni Tesla di un anno fa. Ovvero quando Musk annunciò di voler ritirare i titoli dalla Borsa

Con il lancio degli shorts Tesla, avvenuto due giorni fa, il fondatore del gruppo automobilistico californiano ha in qualche modo voluto “prendersi gioco” di quegli investitori che hanno scommesso su un crollo di Tesla o sulle sue azioni in borsa, suggerisce il giornalista Sebastian Tong in un suo articolo per “Bloomberg”. Non a caso la parola “shorts”, nel mondo finanziario, si usa anche per indicare le vendita allo scoperto di azioni, ovvero scommettere sul prezzo di un titolo che sta scendendo.

Per chi lo ha fatto, le cose sono andate male. Nell’ultimo anno, i titoli hanno triplicato il loro valore e ora viaggiano sopra i 1.200 dollari.

“Festeggia l’estate con i pantaloncini corti della Tesla. Corri e divertiti con il nostro design con finiture in raso rosso e oro. Rilassatevi a bordo piscina o nella lounge con i nostri pantaloncini Tesla Short Shorts in edizione limitata, con il logo Tesla davanti e “S3XY” sul retro. Godetevi un comfort eccezionale” si legge nella descrizioni degli shorts Tesla.

E, ovviamente, i supporter di Elon Musk, che ha anticipato l’avvio della vendita su Twitter, non aspettavano altro. In pochi giorni  “gli shorts” sono già esauriti in tutte le taglie.