Di Maio: “Italia locomotiva industriale dell’UE in questo momento”

19 Aprile 2019, di Alessandra Caparello

Noi abbiamo sicuramente un momento economico europeo che ci vede in difficoltà come stati dell’Unione però in questo momento difficoltà europeo, l’Italia spicca ancora una volta: gli ultimi dati Istat sulla produzione industriale dicono che l’Italia è locomotiva nella produzione industriale di tutta Europa in questo momento”.

Così  il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in occasione dell’assemblea di Unioncamere commentando gli ultimi dati Istat sulla produzione industriale che hanno visto nei primi mesi del 2019 un’inversione del trend e un rialzo dopo ben quattro mesi di cali consecutivi a fine 2018.

“Se restiamo uniti tra governo e corpi intermedi, perchè questo Paese non si governa senza il dialogo con i corpi intermedi, riusciremo a fare tantissimo in questo momento di difficoltà europea”.

Gli ultimi dati su fatturato e ordinativi

Così ha aggiunto Di Maio. In realtà i dati Istat su fatturato e ordinativi all’industria dicono altro: a febbraio si stima sì che il fatturato  aumenti in termini congiunturali dello 0,3%, proseguendo la dinamica positiva di gennaio, ma nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo è comunque diminuito dell’1,6% rispetto ai tre mesi precedenti.

Gli ordinativi poi registrano una diminuzione congiunturale del 2,7% e nella media degli ultimi tre mesi, sui tre mesi precedenti, si registra un calo dell’1,3%. Per gli ordinativi – sottolinea l’Istat – il calo congiunturale riflette una leggera contrazione delle commesse provenienti dal mercato interno (-0,4%) e una più marcata diminuzione di quelle provenienti dall’estero (-6,0%).