LO SCANDALO IMCLONE TRAVOLGE MARTHA STEWART

12 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Lo scandalo che ha investito l’ex amministratore delegato di ImClone (IMCL – Nasdaq), Sam Waksal, arrestato questa mattina dall’Fbi per insider trading in relazione al farmaco Erbitux, rischia di travolgere anche la regina del fai-da-te, Martha Stewart, negli Usa una vera e propria celebrita’.

Secondo indiscrezioni, infatti, anche la Stewart, grande amica di Waksal, avrebbe saputo in anticipo della bocciatura del farmaco anticancro da parte dell’FDA.

Secondo il New York Times, uno o due giorni prima che la decisione dell’FDA venisse resa pubblica, la Stewart avrebbe venduto 3.000 azioni di IMCL.

Al momento, il titolo Martha Stewart Living OmniMedia (MSO – Nyse) perde il 12,6%, a $14,95.

Un’ora fa Waksal e’ stato rilasciato dietro il pagamento di una cauzione di $10 milioni.