Letta: “Bce ha drenato 33 miliardi in Italia, usati per poi perdere referendum”

21 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Non risparmia critiche l’ex presidente del Consiglio Enrico Letta, a Firenze per presentare il suo ultimo libro “Contro venti e maree”, nei confronti della cattiva gestione della flessibilità data all’Italia da Bruxelles.

Nel corso della presentazione, Letta ha parlato di flessibilità  “che all’Italia è stata data negli ultimi due anni”. Anni durante i quali “le politiche europee sono state molto più rilassate dal punto di vista del bilancio”.

Secondo Letta “le politiche di Draghi hanno drenato 33 miliardi di euro verso il nostro paese”. I fondi liberati dalla maggior flessibilità, ha detto Letta, “sono stati usati male, per cercare di vincere un referendum che è finito come è finito”.