Le prossime guerre potrebbero svolgersi nello spazio

4 Ottobre 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York “È evidente che se un nasce un conflitto tra potenze nel mondo, i satelliti saranno presi come obiettivi”
Questo è il pensiero di Theresa Hitchens direttrice dell’ UNIDIR, Institute of Disarmament Research, che in un intervista rilasciata al Time ha anche aggiunto che ci sono tre nazioni che hanno testato armi anti satellite nelle ultime tre decadi, USA, Cina e Unione Sovietica, causando esplosioni che hanno creato problemi intorno all’orbita terrestre, riporta il TIME, http://world.time.com/2012/10/03/what-if-space-was-the-next-frontier-for-war/

Hitchens aggiunge che è abbastanza convinta che se questi Paesi hanno già mosso i loro primi passi altri non rimarranno a guardare: “Sono abbastanza convinta che Paesi come Francia, India e Israele hanno tutte le carte in regola per provare a fare le stesse cose”

C’è solo un modo per cercare di evitare delle eventuali Guerre Spaziali: “Paesi come Stati Uniti e Cina – aggiunge Hitchens – hanno dichiarato di avere tutti i diritti di attaccare satelliti di altre nazioni, questo non va bene. Bisogna sedersi ad un tavolo ed intavolare delle trattative per raggiungere delle decisioni ed avere più trasparenza su come il concetto di guerra deve venire applicato nello spazio”