LE BORSE EUROPEE CHIUDONO SOTTO I MASSIMI

17 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le principali Piazze del Vecchio Continente non sono state contagiate dalle incertezze dei mercati americani e sono salite grazie agli acquisti sui Tmt (Tecnologici, media e telefonici).

Francoforte è stata la Borsa migliore (+0,87%). Sul Dax ha brillato il titolo Sap (+4,88%), mentre le Deutsche Telekom sono salite dell’1,43%. In ribasso Commerz (-1,83%) dopo la decisione dell’organo di controllo per la Borsa tedesca, di vietare al fondo d’investimento Cobra l’utilizzo dei suoi diritti di voto (in virtù di un controllo del 17% del capitale) per bloccare la fusione con la Dresdner (-0,33%).

A Londra lo Ftse è salito dello 0,77% con British Telecom a +3,79% e BskyB a +1,78%.

Bene anche Parigi che ferma il Cac a +0,74%. In forte rialzo France Telecom (+2,97%), Tf1 +5,40% e Stmicroelectronics (+4,76%).

Tra le altre Piazze europee segni rossi per Madrid (-0,49%) e per Zurigo (-0,45%)