Lavazza fa compere in Francia: vuole i marchi L’Or e Grand’Mère

8 Gennaio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – L’amministratore delegato di Lavazza ha mantenuto le promsse. Il gruppo italiano del caffé aveva detto che voleva espandersi per tenere il passo del processo di consolidamento in atto che riguarda tutto il settore.

L’azienda parte dalla Francia nella sua campagna di conquista internazionale. In un momento in cui i marchi del made in Italy diventano preda delle acquisizioni straniere, fa specie che il gruppo sia stato soggetto e non oggetto di attività di M&A (fusione e acquisizione).

L’azienda sta negoziando in esclusiva per mettere le mani sui marchi L’Or e Grand’Mère. Antonio Baravalle e il suo team manageriale sono pronti a mettere sul tavolo delle trattative 600 milioni di euro.

In maggio il CEO aveva preannunciato che “vogliamo sederci al tavolo con i protagonisti del settore”.

(DaC)