È Larry Page di Google il numero uno più amato dai dipendenti

11 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – È Larry Page, amministratore delegato di Google, il capitano d’industria più amato dai suoi dipendenti. Lo rivela l’ultimo sondaggio condotto da Glassdoor, il sito internet di recruiting, che ha alzato il velo sulla classifica più recente stilata dagli stessi dipendenti delle aziende, in forma anonima.

Con una percentuale di preferenze calcolata intorno al 97%, Page si assicura il numero uno del ranking, facendo un poderoso balzo in avanti: l’anno scorso figurava solo all’11esimo posto. Mentre per trovare Jeff Weiner di Linkedin che, lo scorso anno, con un tasso di approvazione del 100 per cento siedeva sul podio della classifica, bisogna scendere fino alla 12esima posizione.

Nelle prime tre posizioni, alle spalle di Page, seguono Mark Parker di Nike, Charles Butt di HEB. Mark Zuckerberg, numero uno di Facebook, spicca al quarto posto (nella foto a fianco la classifica integrale).

Tra le new entry, John Watson di Chevron, Calvin McDonald di Sephora e Brian Chesky di Airbnb. (mt)