La storia dell’economia in un minuto: nulla dura per sempre

14 Marzo 2019, di Daniele Chicca

L’Economist ha creato un video che spiega in modo efficace la storia dell’economia e delle tre maggiori potenze mondiali nel corso degli anni. Nel filmato, della durata di appena un minuto, si vede l’India e sopratutto la Cina dominare la prima parte (1 avanti cristo), ancora di più dell’Italia sotto l’impero romano. Nel Medioevo l’impero bizantino (la contemporanea Turchia) ha preso il posto di Roma, il cui declino è iniziato nel 476 d.c., al terzo gradino del podio.

L’Italia è tornata ai primi tre posti nel 1.500, per poi sparire di nuovo dalla piantina mondiale dei grandi dell’economia dopo l’epoca d’oro del Rinascimento. Durante la rivoluzione industriale le prime tre potenze economiche mondiali generavano meno della metà del PIL della Terra intera. Nell’era moderna, dal 20esimo secolo, sono arrivati gli Stati Uniti a dominare. Lo hanno fatto a lungo, ma il loro declino è però già iniziato.

L’economia oggi è spartita da tre grandi potenze, con India e Cina che sono tornate a farla da padroni. Al posto dell’Impero Romano o Bizantino ci sono gli Stati Uniti, il cui dominio è terminato. D’altronde, come insegna proprio la fine del predominio geopolitico dei Romani, nulla dura per sempre.