La moneta Ue tenta il recupero, riagguanta 1,24

18 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

L’euro risale sopra quota 1,24 dollari sui mercati valutari del Vecchio Continente. La moneta unica viene scambiata a 1,2405 dollari, dopo aver toccato ieri i minimi da aprile 2006 sotto la soglia degli 1,23.

Nelle ore precedenti la moneta unica aveva scontato le polemiche tra il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Junker e la cancelliera tedesca Angela Merkel, durante la riunione dell’Eurogruppo di stanotte.

L’attenzione è ora però soprattutto sul vertice del’Ecofin in calendario oggi.

Da inizio anno l’euro ha perso il 14% ma Bruxelles non sembra preoccupata per questo, visto che una moneta unica debole favorisce l’export. (Articolo in fase di scrittura)