LA FRANCESE EDF INTERESSATA ALLE CENTRALI ENEL

30 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Edf potrebbe figurare tra i pretendenti alle centrali che l’Enel metterà prossimamente in vendita, ma il progetto ”non è veramente all’ordine del giorno”.

Lo hanno dichiarato fonti dell’azienda pubblica francese precisando che al momento l’EDF ha altre priorità ma che in futuro non esclude tale possibilità, più probabilmente attraverso le sue filiali internaizonali.

L’Enel dal canto suo, hanno riferito le stesse fonti, ha fatto sapere a EDF che la possibilità di un accordo di scambio di produzione di energia elettrica tra i due paesi, proposto dall’azienda pubblica francese, non figura tra le sue priorità. ”Gli italiani non hanno per il momento progetti per conquistare clienti in Francia” hanno aggiunto le stesse fonti non escludendo che il progetto, su cui stanno comunque discutendo, non possa arrivare a buon fine nel 2001.

Lo scambio di produzione tra l’EDF e altri produttori europei, che a detta dello stesso presidente Francois Roussely è ‘tecnicamente difficile’, viene considerata dall’azienda pubblica come una soluzione per assicurare la sua espansione internazionale senza aperture di capitale e rispondere anche alle esigenze di altri concorrenti cui la direttiva europea ha aperto solo la porta della distribuzione in Francia.