La Fed stampera’ ancora denaro, in arrivo un QE3

2 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – La Federal Reserve starebbe pensando di avventurarsi in un terzo programma di acquisto di asset (quantitative easing, QE3) per stimolare ulteriormente la ripresa della più grande economia al mondo. Sebbene la decisione non dovrebbe essere annunciata in giornata, la maggior parte degli economisti intervistati da Bloomberg vede l’introduzione di tale piano già dal primo trimestre del 2012.

Il 69% degli intervistati ha infatti detto di essere convito che il chairman Ben Bernanke introdurrà a breve un nuovo QE (3). La maggior parte di questi, il 36% del totale, crede che la mossa verrà annunciata già durante i primi tre mesi del prossimo anno.

Non basterebbero gli ultimi dati economici rassicuranti, con la crescita del Pil nel terzo trimestre 2011 che ha raggiunto i livelli più alti da ormai un anno. Sia il vice-chairman Janet Yellen, sia il Presidente della Fed di Chicago Charles Evans, lo scorso mese avevano detto di essere convinti della necessità di ulteriori stimoli per ridurre il tasso di disoccupazione, oltre il 9% negli ultimi 30 mesi.

Viste le aspettative di continua stampa di denaro da parte della Fed e della Bce, Bill Fleckenstein, president di Fleckenstein Capital, consiglia di comprare oro come vero asset per preservare la ricchezza. “I giapponesi, gli inglesi, gli svizzeri, gli americani, tutti stanno stampando moneta”. Sebbene l’Europa non starebbe intervenendo in maniera diretta, la conseguenza di continuare a comprare debito senza sterilizzare l’intervento avrebbe proprio le stesse conseguenze. “Ci troviamo in una fase di stampa. Ma i giochi termineranno a breve. Forse tra uno o due anni”.