KIWI ACQUISTA 25% DI MADEINITALY.COM

20 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Quattromila cataloghi on line, 70.000 aziende italiane in directory, 18.000 transazioni. Questi
gli obiettivi per il 2000 di Madeinitaly.com, società creata nel ’95 da Sergio Anselmi e Giorgio Crippa, che si propone come portale dei prodotti italiani per i mercati esteri.

Nel capitale della società, è stato annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa, fa il suo ingresso il fondo Kiwi I di Elserino Piol che ha sottoscritto una quota del 25%, pari a 5,2 miliardi di lire, riservandosi la possibilità di salire al 33% entro il 2000 ed eventualmente anche a livelli superiori.

Madeinitaly.com offre alle aziende italiane la possibilità di vendere attraverso la rete prodotti e servizi ad altrettante imprese, anche straniere, o direttamente ai consumatori.

Le imprese che intendono comparire con il proprio catalogo sul sito non pagano costi iniziali mentre sulle transazioni business to business è dovuta una provvigione dell’1,75%. Su quelle business to consumer il costo sale al 5%.