Italiani si fidano di Renzi, boom di consensi per Mattarella

27 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Gli italiani si fidano sempre più del premier mentre crescono i consensi anche per il neo eletto presidente della Repubblica.

È aumentata di 2 punti in una settimana la fiducia in Matteo Renzi (oggi al 42%) e nel governo (35%). Lo certifica l`Istituto Ixè di Roberto Weber in un sondaggio realizzato per la trasmissione Agorà (Raitre).

Ma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sbaraglia la concorrenza: complice lo stile sobrio, con tanto di viaggi in treno e tram, la fiducia in Sergio Mattarella – si legge nel comunicato diffuso dalla trasmissione di Raitre – raggiunge il 71%.

Fra i partiti, salgono Pd e Lega Nord, in flessione M5S e Forza Italia. Secondo le intenzioni di voto raccolte da Ixè per Agorà, il Partito democratico guadagna lo 0,7%, passando dal 37,8% al 38,5%. Supera la soglia del 14% la Lega Nord (da 13,8% al 14,2%), mentre registrano un calo dello 0,4% sia il Movimento 5 Stelle (da 18,7% a 18,3%) sia Forza Italia (12,6% anziché 13%). Continua a crescere, intanto, il dato sull`affluenza alle urne, che in una settimana passa dal 60,5% al 61,2%.

Il sondaggio, precisa il comunicato, è stato realizzato con metodo Cati-Cami su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 8.313 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni.

(Askanews)